ᐅ Il miglior solvente per smalto per unghie del 2020!
Prodotti

ᐅ Il miglior solvente per smalto per unghie del 2020!

Il miglior solvente per smalto per unghie del 2020 – Sintesi del test, confronto e consigli per l’acquisto

Troverete qui :

Un riassunto delle prove del miglior solvente per unghie da riviste autorevoli con i diversi vincitori, oltre a informazioni, consigli per l’acquisto, consigli per l’acquisto, confronti e molto altro ancora per aiutarvi a trovare l’articolo perfetto per le vostre esigenze.

”Come studente di chimica, lavoro con l’acetone quasi tutti i giorni in laboratorio, ma soprattutto nella vita di tutti i giorni, molte persone non sanno se l’acetone nello smalto per unghie è dannoso. Ecco perché oggi voglio spiegare esattamente cosa contiene lo smalto per unghie e cos’è l’acetone..

Ecco i 2 migliori smaltatori per unghie del 2020:

Quali componenti devo mettere nel miglior solvente per unghie?

  • Acetato di etile (estere dell’acido etil acetico) : come solvente eccellente, è un componente importante del miglior solvente per unghie e aiuta lo smalto a sciogliersi.
  • Butile acetato: solvente trasparente con un piacevole odore fruttato
  • Isopropanolo: alcool secondario e solvente forte spesso presenti nei disinfettanti
  • Glicole: alcool bivalente derivato dal glicole etilenico, che agisce come solvente
  • Oli : Molti smaltatori per unghie contengono oli extra per la cura delle unghie sottoposte a stress chimico.
  • Profumi : profuma piacevolmente il solvente per unghie. L’acetone è un potente solvente ed è quindi utilizzato nel miglior solvente per la rimozione dello smalto per unghie.

Per saperne di più sull’acetone

Acetone è il nome banale del propanoneCome solvente viene spesso utilizzato un liquido incolore con un odore caratteristico. L’acetone è estremamente infiammabile e può essere miscelato con acqua in qualsiasi semplice liquido.

In chimica, l’acetone è apprezzato come un ottimo solvente, perché i solventi contenenti acetone sono potenti e “aggressivo“e sono quindi particolarmente adatti per la rimozione di adesivi o vernici ostinati. I vapori possono causare mal di testa e avere un effetto anestetico con dosi più elevate, ma la concentrazione nello smalto per unghie non è così alta.

Il miglior solvente per smalto per unghie contenente acetone – un’esperienza

Per illustrare l’effetto dell’acetone nel migliore smalto per unghie, c’è un “…”.esperienza“che si può fare velocemente e facilmente a casa:

Avete bisogno o di unghie artificiali o di unghie vere che dipingete con qualsiasi colore (preferibilmente forte). Versate una goccia di acetone, alcool o acqua su ogni unghia (naturalmente potete usare lo smalto per unghie contenente acetone al posto dello smalto per unghie senza acetone) e poi lavate l’unghia con un panno asciutto.

Se non si desidera applicare le gocce direttamente sulle unghie, è sufficiente posizionarle sul panno.

Risultato

  • Acetone: lo smalto per unghie si scioglie quasi completamente senza sfregare con forza
  • L’alcool: lo smalto si scioglie parzialmente e solo per sfregamento
  • Acqua: lo smalto non si scioglie affatto

Come un potente solvente, l’acetone dissolve lo smalto in modo rapido ed efficace, poiché l’alcol non è un buon solvente, quindi lo smalto si dissolve più lentamente.

Suggerimenti importanti

Se si dispone di unghie acriliche, l’acetone può attaccarle e danneggiarle gravemente. Qui, si dovrebbe invece passare al miglior solvente per unghie senza acetone. Personalmente, preferiamo l’acetone.

Non sono stati osservati problemi di secchezza della pelle o delle unghie, poiché l’acetone diventa volatile molto rapidamente. Altrimenti, si può applicare una crema dopo aver rimosso lo smalto.

Criteri di acquisto : Sulla base di questi fattori, è possibile confrontare e valutare la gamma del miglior solvente per unghie.

In quanto segue, vogliamo mostrarvi quali fattori potete utilizzare per confrontare e valutare gli smaltatori per unghie. In questo modo sarà più facile per voi determinare se un certo solvente per unghie è adatto o meno.

In sintesi:

  • Applicazione
  • Qualità
  • Sostenibilità
  • Solvente

Nei paragrafi seguenti spiegheremo ciò che è importante con tutti i singoli criteri.

Applicazione

Ci sono diverse varietà di solvente per unghie da usare. Probabilmente la variante più comunemente usata è probabilmente quella con il classico solvente liquido per unghie e il cotone idrofilo. Se si applica lo smalto per unghie come prodotto universale per uso domestico o per diverse macchie, anche la versione liquida è quella che fa per voi.

Qualità

Alcuni di questi segni (elencati di seguito) sono comuni in tutto il mondo, ma altri compaiono solo nel lato oscuro e quasi nessuno li capisce. Potresti anche averne un po’ sul mobiletto del bagno o nella borsa del trucco senza nemmeno capirlo.

Naturalmente, le grandi marche sono sinonimo di qualità eccellente, di un certo aspetto estetico o semplicemente di un nome. Ma queste marche hanno generalmente una fascia di prezzo superiore e, come è comune per la maggior parte delle marche, si paga anche “per il nome”.

I marchi e la loro immagine esterna non rispecchiano certo il mondo reale, ma lo accettiamo perché ci dà una certa sicurezza di acquisto.

Affinché possiate familiarizzare con tutti i marchi, abbiamo compilato qui un elenco in cui riteniamo che il rapporto prezzo-prestazioni sia corretto e che valga la pena pagare qualche euro in più:

  • Essie
  • Chanel
  • Mavala
  • Auriga
  • Alessandro
  • BPR

La scelta che farete sarà, naturalmente, a lungo termine.

Sostenibilità

Se nella vostra vita date particolare importanza alla sostenibilità o al rispetto per l’ambiente, oggi potete fortunatamente trovare una fantastica opportunità per questo in quasi tutte le farmacie. La maggior parte degli smaltatori di questo tipo utilizzano ingredienti biologici, ad esempio l’olio d’arancia biologico per la cura speciale delle unghie.

Le aziende si sforzano di prestare particolare attenzione alla compatibilità dei prodotti con la pelle. Inoltre, producono esclusivamente smalto per unghie senza acetone.

Solvente

Il miglior solvente per la rimozione dello smalto per unghie è un solvente organico composto esclusivamente da alcoli ed eventualmente da olii per la cura. Tuttavia, l’opzione dell’alcol in ogni solvente per unghie può variare, così come il rapporto di miscelazione.

Alcune persone possono essere allergiche a determinati alcolici e reagire con irritazioni cutanee all’ingrediente. Per tutti questi motivi, non appena saprete di essere intolleranti a questo alcol, vi suggeriamo di controllare non è nel prodotto prima di acquistare il miglior solvente per unghie.

Come si rimuove il miglior solvente per unghie?

Ciò che è fantastico con gli alcoli, soprattutto con l’acetone, è che i vapori tossici evaporano rapidamente. Tuttavia, poiché l’acetone è infiammabile, fare particolare attenzione a non venire a contatto con il fuoco.

Non dovete permettere che il solvente liquido entri nell’acqua di scarico attraverso il lavandino, poiché può avere un impatto negativo sulla vostra salute. Se questo accade per errore, si scopre che l’acetone è generalmente solubile in acqua. Tuttavia, solo per motivi di salute, si dovrebbe limitare la spedizione di grandi quantità di acetone al centro di riciclaggio o di rifiuti pericolosi.

Cosa posso fare non appena mi entra in un occhio il miglior solvente per unghie contenente acetone?

Se l’acetone sia cancerogeno o meno è sempre stata una questione molto dibattuta. Finora è una fantasia, perché clinicamente verificata, non lo è ancora. Ma molti di noi sono già consapevoli che quando abbiamo qualcosa di alcolico negli occhi, inizia a bruciare.

L’esempio migliore: Lo shampoo penetra negli occhi durante la doccia. Non si può fare più di questo una volta che ti entra l’acetone nell’occhio. Si può reagire in modo più sensibile o allergico e creare un’eruzione cutanea squamosa per diversi giorni.

Chiaramente, il solvente irrita e arrossa gli occhi. Se si riesce ad evitarlo è meglio. In caso contrario, sciacquare accuratamente e consultare rapidamente uno specialista.

Per cos’altro posso usare il miglior solvente per unghie?

In breve, non è il miglior solvente per unghie in sé ad essere utile, ma l’acetone che contiene. Come già detto, l’acetone è un solvente versatile. Viene utilizzato per sciogliere varie sostanze, ma anche per la produzione. È possibile utilizzare l’acetone per la produzione di polimeri e vetro acrilico.

Utilizzare

  • Sciogliere grassi e oli
  • Scioglimento di varie materie plastiche
  • Attacco di rame
  • Facile rimozione delle macchie
  • Sgrassaggio superficiale
  • Rimuovere la vernice
  • Preparazione per i lavori di pittura
0 0 voter
Évaluation de l'article

You may also like...

S’abonner
Notifier de
guest
0 Commentaires
Inline Feedbacks
View all comments