ᐅ La migliore maschera di carbone attivo del 2020!
maschere

ᐅ La migliore maschera di carbone attivo del 2020!

La migliore maschera al carbone attivo nel 2020 – Sintesi dei test, confronto e consigli per l’acquisto

Troverete qui :

Una sintesi dei test della migliore maschera al carbone attivo da parte di autorevoli riviste con i diversi vincitori, oltre a informazioni, consigli per l’acquisto, consigli per l’acquisto, confronti e molto altro ancora per aiutarvi a trovare l’articolo ideale per le vostre esigenze.

Cosa fa la migliore maschera ai carboni attivi in cosmetica?

La migliore maschera al carbone attivo sta diventando sempre più popolare nell’industria della bellezza. Grazie alle proprietà adsorbenti del carbone attivo, la pelle è intensamente e completamente priva di sporco, grasso e depositi di sebo.

Inoltre, i batteri e la contaminazione ambientale, che possono portare a pelle impura e irritata, sono attratti dal carbone attivo, come un magnete, e rimossi dalla pelle. Un processo chimico nel processo di produzione conferisce al carbone attivo la sua struttura a pori fini, simile a quella di una spugna.

Questo lega lo sporco, il sebo e altre sostanze e li rimuove dalla pelle. In questo modo si possono rimuovere i pori ostruiti dai punti neri e si possono evitare i brufoli e la pelle impura.

Ecco le 2 migliori maschere di carbone attivo del 2020:

Come utilizzare la migliore maschera di carbone attivo

Prima di applicare la migliore maschera ai carboni attivi, pulire accuratamente il viso e liberarsi di sporco e grasso. Per iniziare dai pori, pulite il viso con acqua calda o mettetelo su un asciugamano caldo per alcuni minuti. Applicare quindi la maschera in modo uniforme e leggero sul viso asciutto e lasciarla in posa per qualche minuto. 10 à 30 minuti a seconda del prodotto.

Proteggere la zona degli occhi e delle labbra. Se necessario, è possibile utilizzare la migliore maschera a carbone attivo anche solo sulla zona degli occhi e delle labbra. T. Dopo il periodo di applicazione, lavare la maschera asciutta con acqua tiepida.

Se si utilizza una maschera peel-offSe avete della pelle sul viso, rimuovetela con cautela dopo il tempo di applicazione raccomandato dal produttore. La migliore maschera al carbone attivo può essere applicata più volte alla settimana, soprattutto su pelli molto grasse o su punti neri forti.

Ma si dovrebbe applicare una crema idratante per il viso dopo ogni applicazione per proteggere la pelle dalla disidratazione e fornire importanti sostanze nutritive.

Tutto quello che c’è da sapere sulla migliore maschera a carboncino

Il carbone attivo ha un potente effetto adsorbente, il che significa che attrae e assorbe lo sporco e le impurità in modo molto efficace, come un magnete o una spugna. Inoltre, il carbone attivo ha un potere legante e può quindi legare grasso, depositi di sebo, sporco e batteri e rimuoverli in modo affidabile.

Tutto ciò che ostruisce i pori viene rimosso dalla pelle con la migliore maschera al carbone attivo. Il risultato finale è un migliore aspetto della pelle e pori visibilmente affinati. Pertanto, il carbone attivo non viene utilizzato solo per la pelle grassa, ma anche nell’area anti-invecchiamento.

La migliore maschera per i brufoli a carbone attivo – è davvero d’aiuto?

Poiché il carbone attivo può anche avere un effetto antibatterico, è particolarmente efficace nella lotta contro brufoli e punti neri. Una maschera efficace riduce notevolmente il contenuto di grasso della pelle e quindi previene i pori ostruiti e i relativi punti neri e brufoli.

Le maschere peel-off può migliorare ulteriormente l’impatto della pulizia profonda dei pori del viso. Penetrano particolarmente in profondità nella pelle e attirano efficacemente il gonfiore scuro dei pori.

Di conseguenza, i punti neri e la pelle grassa non hanno alcuna possibilità e le superfici cutanee pulite. Ha un aspetto sano e si irradia attraverso pori visibilmente raffinati.

Volete creare la vostra maschera di carbone attivo ma non sapete se e come sia possibile?

La produzione non è troppo complicata ed è anche piacevole. La cosa più importante nel fare una maschera fatta in casa è che si capisce tutto sui componenti e non ci si deve preoccupare degli additivi nascosti.

Abbiamo scelto per voi due ricette che non solo hanno successo, ma mantengono anche il costo e l’elenco dei componenti entro i limiti. Così non è necessario spendere molto tempo e denaro per la produzione. Il carbone attivo è disponibile in farmacia o in parafarmacia sotto forma di polvere o di pastiglie. Da due tavolette si riceve circa un cucchiaio di carbone in polvere.

Criteri di acquisto : È possibile confrontare e valutare la gamma della migliore maschera di carbone attivo in base ai seguenti fattori.

In quanto segue, vogliamo mostrarvi quali fattori potete utilizzare per confrontare e valutare i prodotti. In questo modo vi sarà più facile determinare se una particolare maschera di carbone attivo è adatta a voi o meno.

  • Ingredienti
  • Compatibilità
  • Effetto
  • Rapporto qualità/prezzo

Ingredienti

La migliore maschera al carbone attivo è particolarmente famosa per il suo caratteristico colore nero profondo. Ma ci sono molti prodotti sul mercato che raggiungono il colore nero in modo diverso e pretendono ancora di essere una maschera di carbone attivo. Ricordarsi di leggere le istruzioni sulla confezione a seconda del modello e della marca.

Compatibilità

Il carbone attivo è di per sé una sostanza veramente compatibile – non può causare allergie. Il carbone attivo è quindi frequentemente utilizzato in medicina, ad esempio nel caso di gastrointestinale.

Ha la tendenza a seccare la pelle, ma questo può essere compensato da un’ottima crema idratante. Tuttavia, la migliore maschera al carbone attivo di solito contiene una combinazione di diverse sostanze – comprese le sostanze che non sono così ben tollerate.

Ad esempio, l’adesivo utilizzato per il peel-off Il carbone attivo maschera le proprie proprietà adesive, che possono irritare la pelle e causare irritazioni cutanee sia durante l’applicazione che durante il successivo peeling.

Possono essere presenti sostanze come l’eucalipto o il mentolo, che sono tra gli allergeni da contatto più comuni, e vanno considerati anche i profumi o le fragranze.

Se l’acido salicilico è contenuto, può causare irritazione o secchezza della pelle.

Effetto

La maggior parte delle maschere a carbone attivo sono pubblicizzate principalmente per combattere i punti neri. Inoltre, è promesso aiuto contro acne, pori dilatati, sporcizia, eccesso di olio e sebo.

Tenete sempre presente che la migliore maschera a carbone non è una cura miracolosa. Di solito ci si può aspettare un risultato positivo solo dopo alcune settimane di utilizzo, in quanto il prodotto deve essere utilizzato regolarmente.

Ma se si hanno problemi come i punti neri e l’acne, può anche darsi che il problema di base non venga dall’esterno. Potrebbe richiedere un’azione supplementare per risolvere il vostro problema.

Fattori come il tipo di pelle e la dieta possono favorire le impurità della pelle. Tuttavia, anche altri prodotti utilizzati per la cura della pelle possono avere effetti negativi sulla pelle, anche se garantiscono effetti positivi – a seconda di come la pelle reagisce.

Rapporto qualità/prezzo

Come già evidenziato nell’analisi dei prezzi d’acquisto, la fascia di prezzo per la migliore maschera di carbone attivo è piuttosto ampia. La maggior parte dei prodotti sembrano essere in una fascia di prezzo di 8 à 15€a meno che non si tratti di confezioni mono-applicazione (1 à 3€).

Questa gamma di costi ci sembra ragionevole. Anche se vi assicurate che sia un prodotto di qualità fantastica senza componenti discutibili, non deve essere per forza costoso.

Quali sono i pericoli dell’utilizzo della migliore maschera al carbone attivo?

Purtroppo, la migliore maschera al carbone attivo ha molti pericoli di cui bisogna essere consapevoli:

Molte maschere di carbone attivo contengono composti di carbonio il cui processo di fabbricazione può creare idrocarburi policiclici aromatici (IPAH), ma in gran parte in piccole quantità.

Alcuni di questi IPAH sono stati trovati cancerogeni, altri sono sospettati. Si può anche prevedere un’irritazione della pelle o un danno alle mucose (ad es. se qualcosa nella maschera viene applicato troppo vicino alla bocca o agli occhi).

La migliore maschera ai carboni attivi può anche contenere alcol. In combinazione con il carbone attivo puro, asciuga la pelle e può causare irritazioni cutanee.

Molti prodotti contengono anche PEG. Nel caso di maschere peel-off o maschere in tessuto che rimangono sulla pelle più a lungo, questo può, nel peggiore dei casi, garantire che l’effetto desiderato sia invertito, in quanto i derivati della PEG rendere la pelle più permeabile alle sostanze nocive e alle sostanze estranee/incrostazioni.

Non sempre c’è il carbone attivo, anche se c’è scritto sopra. Se non riesci a trovare le parole “carbone di legna“, “polvere di carbone“oppure”carbone attivo” nella panoramica dei componenti, ma per esempio “carbone nero“non è carbone attivo, ma nerofumo sintetico.

Questo nero carbone è responsabile solo del colore nero ed è noto come mascara o eyeliner.

Quindi assicuratevi di controllare gli ingredienti prima di acquistare!

Per quanto tempo si può lasciare la migliore maschera di carbone attivo sul viso? E quali sono i pericoli se si supera questo tempo?

Che si tratti di un peel-offa Wash-off o una maschera per inchiostrouna maschera a carbone attivo ha generalmente un tempo di esposizione di 10–20 minuti.. Non si deve più lasciare la maschera sul viso.

Se si lascia la maschera sul viso più a lungo, la pelle potrebbe seccarsi. Anche l’irritazione e il rossore della pelle sono più probabili.

In tal caso, con una crema idratante di grandi dimensioni possono essere necessari alcuni giorni prima che la pelle si riprenda. Neanche le maschere di stoffa sono escluse. Rimangono umidi anche dopo l’applicazione e lasciano uno strato bagnato sul viso, ma gli ingredienti in essi contenuti possono ancora asciugare il viso.

Con quale frequenza devo usare la migliore maschera a carboncino?

Poiché la migliore maschera al carbone attivo può asciugare la pelle, è ideale usare una maschera di questo tipo una volta alla settimana, ma non più di due volte alla settimana.

Soprattutto con le maschere peel-offSi raccomanda di non superare questo campo di applicazione. Inoltre, il peeling della maschera può irritare la pelle.
L’uso della maschera più di due volte alla settimana potrebbe danneggiare la superficie della pelle e causare più problemi rispetto a prima dell’applicazione.

0 0 voter
Évaluation de l'article

You may also like...

S’abonner
Notifier de
guest
0 Commentaires
Inline Feedbacks
View all comments