ᐅ I migliori bigodini: la nostra opinione nel 2020!
Prodotti

ᐅ I migliori bigodini: la nostra opinione nel 2020!

I migliori bigodini del 2020 – Sintesi dei test, confronto e consigli per l’acquisto

Troverete qui :

Un riassunto delle prove dei migliori bigodini da riviste autorevoli con i diversi vincitori, oltre a informazioni, consigli per l’acquisto, consigli per l’acquisto, confronti e molto altro ancora per aiutarvi a trovare l’articolo ideale per le vostre esigenze.

Ecco i 2 migliori bigodini del 2020:

Quali sono i migliori bigodini?

I bigodini sono prodotti di bellezza cilindrici che vengono utilizzati per avvolgere i capelli lisci o leggermente ricci e tenerli in uno stato arricciato fino a quando i capelli non hanno assunto la forma desiderata. Prima dell’era industriale, i bigodini erano fatti con bastoni di legno o rulli di ferro.

Oggi i bigodini sono realizzati principalmente in plastica, alluminio, cavi in schiuma e filo di ottone. Tuttavia, i bigodini sono tradizionalmente utilizzati per valorizzare i capelli. Per molti anni, l’arricciacapelli (per esempio BaByliss Pro) ha guadagnato popolarità e compete con i bigodini.

Qui i produttori hanno quindi migliorato e sviluppato i bigodini elettrici, che formano i capelli come un ferro arricciacapelli a caldo.

Consigli per l’acquisto di consigli per i parrucchieri : bisogna prestare attenzione all’imballaggio e al design.

Oltre a questo tipo di prodotto, ci sono diversi altri criteri da prendere in considerazione per l’acquisto dei migliori bigodini. Sulla base del confronto dei bigodini, ve li presentiamo:

Numero di rulli

A seconda della lunghezza dei capelli, sono necessari più o meno bigodini. Per capelli da corti a mediamente lunghi – 8 bigodini sono sufficienti. Inutile dire che dipende anche dal modello. Sui bigodini grandi, aderiscono più peli che sui bigodini stretti.

Risultato del ciclo

Prima di acquistare i migliori bigodini, date un’occhiata al nostro confronto dei bigodini per vedere quale articolo crea quale tipo di riccioli. Che si tratti di piccoli riccioli definiti, di grandi riccioli, di onde o semplicemente di quantità, tutto è possibile. I riccioli con l’arricciacapelli di solito hanno un aspetto un po’ più definito rispetto ai riccioli senza arricciacapelli.

Manipolazione

È importante che i bigodini siano facili da torcere, non si aggrovigliano e non rompono i capelli. Dovrebbero anche essere facili da rimuovere senza tirare.

Inoltre, i bigodini di grandi dimensioni ritornano rapidamente alla loro forma originale dopo lo srotolamento e possono essere utilizzati a lungo, proprio come un arricciacapelli di alta qualità.

Il giusto utilizzo dei migliori bigodini

Oltre alla qualità dei bigodini, l’applicazione è essenziale per un bel risultato e uno stile eccellente con i riccioli. Abbiamo quindi qui un manuale di arricciacapelli per voi:

Passo 1

Impastare la mousse per asciugare i capelli con un asciugamano e pettinarli delicatamente. Questa precedente cura dei capelli è importante per un bell’aspetto senza capelli fragili.

Passo 2

Dividere i capelli in tre sezioniseparare il cranio in entrambe le parti e separare le parti laterali sotto le tempie nella parte posteriore della testa.

Passo 3

L’ideale è iniziare dalla fronte anteriore con il primo arricciacapelli. Dovrebbe essere più stretto. Ora tirate su con un pettine lontano dalla testa e posizionate l’arricciacapelli dal centro verso l’interno.

Passo 4

Poi tirare l’arricciacapelli fino alla parte superiore dello stoppino, posizionarlo intorno allo stoppino e girarlo nell’arricciacapelli. Il bigodino deve essere posizionato alla base dei capelli e fissato con un fermaglio per capelli.

Passo 5

È ideale per lavorare dalla sommità della testa alla parte posteriore e poi aprire i lati da davanti a dietro.

Passo 6

Quando avrete trovato tutti i capelli, asciugateli con cura con un asciugacapelli e asciugateli preferibilmente solo dall’alto. Per la rimozione, allentare con cura i bigodini e farli scivolare delicatamente fuori dai capelli.

Passo 7

Per uno styling ideale, utilizzare la lacca per capelli per riparare i riccioli. Dal momento che i riccioli con bigodini (non riccioli naturali) possono trascinare rapidamente, spruzzare la lacca sui capelli, soprattutto sui lati.

Suggerimento: Per una cura ideale dei capelli e uno stile curato, utilizzare un trattamento per capelli più frequentemente per coccole capelli danneggiati.

Quali sono i migliori bigodini?

Come si può vedere dal confronto dei migliori rulli, ci sono molti buoni prodotti sul mercato, soprattutto rulli. Remington. Convincono sempre con i bei capelli che producono. Tuttavia, è importante scoprire i migliori bigodini per il look e l’acconciatura desiderati.

A seconda della quantità e della curvatura, ci sono bigodini perfetti in varie misure per ogni acconciatura. Se i bigodini devono produrre riccioli di grandi dimensioni, allora i bigodini riscaldati sono l’opzione ideale. Un fantastico set di bigodini senza sistema di riscaldamento è disponibile presso 5€.

I rulli adesivi o in schiuma sono ideali per le onde naturali. Se i bigodini devono contenere setole naturali, vale la pena dare un’occhiata a un negozio di alimenti sani. Qualunque sia il bigodino utilizzato, la cura ideale dei capelli prima e dopo il trattamento è essenziale per un’acconciatura bella e ben curata.

Se i bigodini devono contenere del metallo (in modo che i capelli non diventino elettrici), solo il manico del bigodino aiuta.

Suggerimento: Potete anche realizzare i vostri bigodini. Per realizzare i vostri bigodini, avrete bisogno di un foglio di foglio di alluminio che impastate e su cui arrotolate i capelli. Questo può anche darvi una meravigliosa permanente.

Criteri di acquisto : Sulla base di questi fattori, è possibile confrontare e valutare i migliori bigodini.

In quanto segue, vogliamo mostrarvi quali fattori potete utilizzare per confrontare e valutare i diversi modelli presenti sul mercato.

In questo modo vi sarà più facile determinare se un particolare arricciacapelli fa al caso vostro:

  • Modulo
  • Quantità
  • Dimensione
  • Materiale
  • Peso
  • Manipolazione

Modulo

Abbiamo già parlato delle tante forme di bigodini. L’obiettivo è quello di ottenere i prodotti ideali per capelli lunghi o corti, fini o spessi, bagnati o asciutti.

Quantità

Il numero di bigodini necessari è determinato dalla lunghezza e dalla densità dei capelli. 6 à 8 bigodini sono adatti per capelli normali di lunghezza da corta a media. Il numero di bigodini dipende anche dal tipo di bigodini utilizzati.

Mentre sono necessari un numero relativamente elevato di rulli, i rulli volumetrici richiedono un numero molto inferiore di rulli.

Dimensione

I bigodini sono disponibili in diverse misure. Il tipo più comune di arricciacapelli è il 70 millimetri lungo. Ma sul mercato è disponibile anche un modulo breve che è solo la metà della lunghezza.

La dimensione dipende dai capelli e dalla forma dei riccioli desiderati. Se usate bigodini larghi, potreste averne bisogno di meno. Il risultato finale delle versioni più piccole è quello che si chiamano riccioli a cavatappi, soprattutto piccoli e intensi riccioli.

Materiale

Il materiale dei migliori bigodini determina non solo l’aspetto, ma anche la qualità e il comfort. I prodotti più economici sul mercato sono cavi di plastica e bigodini. Questi sono ampiamente utilizzati e sono spesso ricoperti di velluto.

Peso

Anche il peso gioca un ruolo importante, dopo tutto, bisogna indossare i bigodini per un po’. I modelli più pesanti sono i bigodini riscaldati di ceramica o in teflon…che rimangono nei capelli solo per un breve periodo di tempo.

I migliori bigodini sono realizzati in schiuma di plastica, sono particolarmente leggeri e quindi ideali per stare nei capelli durante la notte.

Manipolazione

I bigodini adesivi sono facili da maneggiare perché non devono essere attaccati ai capelli. Per i capelli lunghi, questi modelli sono adatti solo in misura limitata, perché una volta rimossi, i capelli possono aggrovigliarsi nel materiale del velcro ed essere annodati e tirati fuori. I bigodini a volume sono più difficili da gestire perché richiedono un avvolgimento speciale delle ciocche di capelli.

Cosa bisogna sapere sui migliori bigodini

Come avrete notato, è una questione complicata scegliere i migliori bigodini. Ma ora sapete con certezza come valutare la condizione dei vostri capelli e quali bigodini scegliere.

Da quando esistono i bigodini?

I riccioli sono sempre stati considerati l’ideale di bellezza. Tuttavia, i greci diAntichità non avevano a disposizione bigodini convenzionali, ma hanno dovuto ricorrere ad altre procedure.

I primi bigodini della storia erano tubi che venivano riscaldati sopra il fuoco. I bigodini di oggi sono stati creati dagli antichi, che facevano la Romani con il cosiddetto Calamistrum.

Non una manna dal cielo per i capelli, ma un passo importante nella storia dell’arte dei capelli è stata la creazione dell’onda permanente in 1906. I capelli sono stati prima immersi in una soluzione alcalina.

Successivamente sono state utilizzate barre di metallo. I bigodini precedenti erano riscaldati con pinze di metallo caldo. I clienti hanno dovuto sopportare Cinque ore. per questo processo.

La nascita delle bobine classiche è avvenuta negli anni 1950 e 1960mentre difficilmente una donna ha lasciato l’azienda senza un’onda permanente. L’onda permanente è è stato da circa 20 anni.

Le ragazze si affidano alle diverse apparenze e utilizzano diversi bigodini per le onde luminose, i loop ingombranti o i loop a cavatappi definiti.

Perché i riccioli si arricciano?

I riccioli sono creati per la semplice ragione che i capelli si adattano ad una certa forma. Probabilmente hai già domato i tuoi capelli testardi con la piastra.

È così che funziona l’arricciacapelli. I capelli bagnati vengono avvolti e nel tempo assumono la forma di un bigodino. Il risultato può essere intensificato dall’azione del calore.

A cosa devo prestare attenzione quando uso i migliori bigodini?

I bigodini devono essere puliti regolarmente. Ad ogni utilizzo, i capelli si impigliano nella griglia dei bigodini. I capelli si attaccano anche alla struttura della rete di cavi del rullo.

Di solito i capelli possono essere rimossi con le dita. Se si cattura una grande quantità di capelli, i bigodini possono essere immersi in un liquido mescolato con bicarbonato di sodio o candeggina. Dopo pochi minuti, i capelli possono essere facilmente rimossi.

I bigodini devono essere totalmente asciutto prima di essere conservato in un imballaggio speciale. I bigodini danneggiati possono di solito essere smaltiti nel bidone della spazzatura in plastica. I rulli riscaldati possono essere spesso riparati, il che giustifica il prezzo di acquisto. superiore.

0 0 voter
Évaluation de l'article

You may also like...

S’abonner
Notifier de
guest
0 Commentaires
Inline Feedbacks
View all comments